Fabbrica infissi in PVC

Infissi e vetri: a lezione di vetro camera

Oggi qui a SB Porte e Finestre abbiamo preparato una bella lezione sul vetro camera, la tipologia di vetro più comune per gli infissi. Vogliamo spiegarti perché è importante installare vetri camera nelle tue finestre, come sono fatti e quali caratteristiche devono avere per essere dei buoni vetri.


Innanzitutto diamo una definizione di “buon vetro”. Un buon vetro è performante da questi 3 punti vista:
  • Isolamento termico;
  • Isolamento acustico;
  • Sicurezza (intesa sia dal punto di vista degli infortuni che dal punto di vista delle effrazioni).
Ciò vuol dire che deve fare da barriera a caldo, freddo, rumore, rischio di farsi male e… ladri.
 
E poi, ormai da alcuni anni gli infissi sono al centro della questione dell’efficienza energetica degli edifici, e questo proprio perché le vetrate fanno la differenza in termini di trasmittanza termica.
 
Considera poi il fatto che, anche per accedere alle detrazioni fiscali previste dalla legge per interventi volti alla riqualificazione energetica della propria casa, la scelta degli infissi e dei vetri è fondamentale, in quanto sono gli elementi “deboli” di ogni struttura.
 
È per tutte queste ragioni che ti invitiamo a rimanere qui con noi a lezione di vetro camera. Continua a leggere l’articolo e scopri quali sono le caratteristiche classiche dei vetri camera e quali quelle più innovative.

 

Com’è fatto il vetro camera

Infissi e vetro cameraI vetri camera classici sono costituiti da vetri doppi o tripli; tra l’uno e l’altro viene posizionato un distanziatore in alluminio e nell’intercapedine che si crea è presente dell’aria. La sua presenza abbassa il livello di trasmittanza termica.
 
Altri due componenti fondamentali del vetro camera dono il sigillante primario e il sigillante secondario: il primario è un sigillante butilico e la sua funzione è quella di impedire l’ingresso nella camera d’aria al vapore acqueo, oltre a garantire che le lastre siano ben adese al distanziatore; il secondario, che in genere si compone di sostanze come il polisolfuro, il poliuretano o il silicone, supporta il primario evitando la formazione di bolle d’aria nell’intercapedine. Infine, il disidratante adsorbe l’umidità nella camera d’aria.
 
Ricapitolando, i 5 elementi di base di un vetro camera sono:
  • distanziatore
  • intercapedine
  • sigillante primario
  • sigillante secondario
  • disidratante.
Vediamo, invece, quali sono gli elementi che trasformano un classico vetro camera in una struttura ancora più performante.

 

Gli elementi che fanno la differenza in un vetro camera

Qui di seguito abbiamo stilato l’elenco delle caratteristiche che possono influire sulle prestazioni energetiche e isolanti di un vetro camera:
  • Maggiore spessore della camera d’aria;
  • Maggiore spessore e numero delle lastre (triplo vetro anziché doppio);
  • Intercapedine riempita di gas Argon al posto dell’aria. Proprio come quelle che montiamo sui nostri infissi in PVC qui alla SB Porte e finestre.
La differenza tra un vetro camera realizzato con queste caratteristiche e un vetro camera classico è davvero notevole.
 
Se poi sui nostri infissi PVC abbiniamo a vetrate come queste la tecnologia dei vetri basso emissivi, allora la nostra casa sarà un vero esempio dal punto di vista dell’efficienza energetica.
 
La nostra lezione sul vetro camera finisce qui. Speriamo di averti aiutato a fare chiarezza sull’argomento. E se sei alla ricerca di una consulenza sugli infissi, non esitare a contattarci.

Testimonianze dei clienti

Media voti di 4.9 stelle su 5 avendo ricevuto 27 recensioni di 27 utenti visualizzabili qui.

Indirizzo

SB Porte e Finestre
Produzione infissi in PVC e Alluminio
Contrada San Biagio, Snc
90025 - Lercara Friddi - Palermo - IT
Telefono: 0918213903
Fax: 0918040201
E-mail: info@sbportefinestre.it