Con gli infissi in PVC e le detrazioni fiscali, cambiare è conveniente anche nel 2019

Caro cliente, ti ricordiamo che la legge sulle detrazioni fiscali del 50% per la sostituzione d’infissi è stata prorogata fino al 31 dicembre 2019. Essa prevede la detrazione IRPEF del 50% per le spese sostenute volte al risparmio energetico della tua abitazione.
Grazie alla sofisticata tecnologia a multicamere, i nostri infissi in PVC, garantiscono alte prestazioni d’isolamento termico.
Sostituire le tue vecchie finestre (o anche parti accessorie come persiane, cassonetti con avvolgibili o scuri) con gli infissi prodotti da SB Porte e Finestre è la scelta giusta per diminuire la dispersione termica della tua abitazione, e allo stesso tempo puoi usufruire degli aiuti previsti dalla legge.

 

Come fare per usufruire delle detrazioni fiscali

Il pagamento degli infissi e della posa in opera deve essere fatto obbligatoriamente a mezzo bonifico bancario o postale. Bisogna specificare:
  • La causale del versamento;
  • Il codice fiscale del beneficiario;
  • La partita IVA dell’azienda cui si esegue il bonifico.
Terminati i lavori, riceverai dalla nostra azienda la certificazione energetica degli infissi, nel rispetto dei valori limite confermati dal decreto.
Entro 90 giorni dalla fine dei lavori si esegue la registrazione telematica sul sito dell’ENEA e si procede a compilare l’allegato F.
Se l’invio è andato a buon fine, riceverai in automatico la ricevuta telematica valida come prova dell’invio della documentazione. In possesso di questa ricevuta, provvederai alla detrazione del 50% di tutte le spese dalle imposte a tuo debito con la dichiarazione dei redditi relativa all’anno in cui hai effettuato le spese.
Per maggiori dettagli puoi visitare il sito dell’Enea.